La politica al servizio di sé stessi

Ieri sera ho assistito ad un dibattito pubblico tra i due candidati del medesimo partito (leggasi partito democratico -purtroppo mi tocca scriverlo con le iniziali minuscole…) per le elezioni primarie in vista della candidatura alla presidenza dell’Amministrazione Provinciale di dove vivo qua.
Una pena. E’ stata una pena.
Da una parte il candidato sponsorizzato dal partito medesimo (incredibile! si sono apertamente schierati con uno dei due propri candidati…), dall’altra la sfidante.
Il primo è il tipico politico che sa di mestiere e che lo FA PER MESTIERE. Mai un attacco diretto, solo discorsi competenti ma vaghi, promesse nette poche e massima attenzione alla platea. La seconda è una stronzettina altezzosa e laureata che collabora con alcune università statunitensi, una che si crede importante e sopra la media e che riflette nella poca competenza politica il suo limite. Due individui del tutto disgustosi per un verso o per l’altro. Uno è la bandiera della vecchia nomenklatura ufficiale del partito unico e del monolite di pensiero. L’altra è una liberal-consumistica che per darsi “la botta dell’intellettuale-riformista” si trincera sotto il logo di quel partito, capendo poco di tutto e guardandosi mille volte allo specchio al mattino prima di uscire.
Due travestiti di fatto: uno che se non fa l’amministratore pubblico non ha stimoli nel quotidiano e una che si traveste da Saputa sopra la Media evidentemente anche lei in cerca di un ruolo tutto suo nella vita.
Questi, su tutto il territorio nazionale, sono i nostri amministratori pubblici.
Di rimbalzo la porcheria, crème de la crème, la mandiamo in Parlamento.
Perché mai stupirsi se il Porco che dirige l’esecutivo italiano si attornia di baldracche e prezzolati?
Perché mai stupirsi se non esiste più alcuna ideologia che trascini le masse e che invece serve solo a tenere calmo il Popolo Bue?

Giampaolo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in quotidianità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...