Italia – Irlanda 11 a 13

Polli d’allevamento, gli italiani, nel gestire – male – un vantaggio (11-10) a tre minuti dal termine. E’ inammissibile, in queste condizioni, non riuscire a controllare la rimessa avversaria dopo la meta, molto bella, di McLean, concedendo palla, gioco e soluzioni offensive a chi non aspettava altro: drop ragionato, sorpasso e beffarda vittoria. Quindi, aver troppa fretta nel cercare il “drop della vita” per il contro sorpasso, che si è rivelato una ridicola sciocchezza.
Ma l’Italia ha avuto il difetto di non riuscire a rallentare il gioco di una pur rabberciata Irlanda, che ai mondiali troveremo ben più strutturata.
I commentatori continuano a battere sulla maggiore esperienza avversaria rispetto alla nostra: io dico che alla dodicesima partecipazione al VI Nazioni, con moltissimi nazionali che giocano all’estero, con l’avvento della Heineken (prima) e ora anche della Magners, tutto ciò mi sembra una giustificazione puerile e demagogica, fatta solo per cercare di salvare la faccia a gente che continua a ripetere alla noia sempre gli stessi errori.
E tutto ciò dovuto, nella maggior parte, a sconclusionate scelte federali che spaziano dallo staff tecnico, alla scelta dei collaboratori ed allenatori; ed alla miopia dei responsabili della stanza dei bottoni. Incompetenza ed insipienza governano il rugby italiano: al di là della partita di oggi. I mali che c’impediscono di crescere vanno ricercati in federazione. Come il governo del Paese, anche senza “bunga bunga”, la gestione della FIR di Dondi e dei suoi manutengoli continua ad essere fallimentare.
Alla prossima, imminente, nuova sconfitta.

Franco

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in rugby union. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...