Ma Israele dov’è?

In Tunisia c’è stata la ribellione.
Anche in Egitto.
E adesso è a ferro e fuoco la Libia.
Tutti stati che hanno storicamente messo del bello e del buono per darci l’immagine assassina e criminale di Israele quale stato destabilizzatore del Medio Oriente: la longa manus degli imperialisti statunitensi conficcata in Palestina.
Eppure in Israele la gente non scende in piazza per chiedere nemmeno pacificamente, figuriamoci con la violenza, la cacciata di chi è al potere.
Come mai?
E’ esempio di qualche tempo fa l’elezione malandrina e taroccata di Ahmadinejad in Iran. In Siria e paesi limitrofi ovviamente non esiste neppure la parola “elezioni”. E nel vocabolario non c’è nemmeno quella di “democrazia”.
Come mai?

Baruch HaShem
Giampaolo Tassinari

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in quotidianità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...