Dal Gazzettino del 04/03/2011

RUGBY Contro il Connacht Smith dispone solo di 4 dei 13 nazionali

 Il Benetton ci riprova

 Celtic League, stasera in Irlanda Treviso cerca l’atteso blitz esterno

 Ennio GROSSO

 Il Benetton ci riprova. Oggi in Irlanda, sul terreno dello Sportsground di Galway, alle 19 locali (le 20 in Italia), arbitra lo scozzese Knox, i biancoverdi di Franco Smith affrontano il Connacht nel 17. turno della Magners Celtic League, tentando di centrare l’atteso blitz in terra straniera. Finora, applausi e consensi per la franchigia veneta, ma ancora nessun successo oltre confine.       Dopo aver perso a Dublino venerdì scorso col Leinster, il Benetton cerca il riscatto in una delle sfide che almeno sulla carta appaiono tra quelle abbordabili. Il Connacht, sorta di seconda squadra del più quotato Munster, in graduatoria è dietro al Benetton di 2 punti. Gli irlandesi sono reduci, come il Benetton, da una sconfitta visto che nell’ultimo turno sono stati battuti a Swansea dagli Ospreys 33-18, ma in casa non perdono da due turni avendo battuto Scarlets e Glasgow; inoltre, nelle ultime 4 giornate hanno vinto 3 volte risalendo la graduatoria.       Sarà sfida dura per il Benetton, come all’andata quando s’impose 24-17. Ma sarà sfida dura anche perché i biancoverdi dovranno fare i conti con l’assenza dei Nazionali. La Federazione ha limitato la disponibilità e a Galway ci saranno solo 4 dei 13 giocatori del Benetton convocati dal citì azzurro Mallett per il match con la Francia, Cittadini, Derbyshire, Garcia e Vosawai. Situazione diversa per il Connacht. La franchigia irlandese dispone di un solo Nazionale, il tallonatore Cronin, che verrà comunque impiegato.       Franco Smith cambierà 5 pedine rispetto a Dublino, 3 in mischia con l’inserimento di Cittadini, Sbaraglini e Vosawai, due nei trequarti, Pratichetti e Williams. Formazione: Williams; Sepe, Galon, Pratichetti, Maddock; De Waal, Nitoglia; Filippucci, Vosawai, Vermaak; Van Zyl, A. Pavanello; Cittadini, Sbaraglini, Fernandez Rouyet. A disp. Ceccato, Rizzo, Di Santo, E. Pavanello, Padrò, Derbyshire, Garcia e Marcato.

      PROGRAMMA – Il resto del programma. Oggi: Ulster-Aironi (19.05 locali), Edinburgh-Cardiff, Leinster-Scarlets; domani: Ospreys-Glasgow, Munster-Dragons.

      CLASSIFICA – Munster 58, Ospreys 49, Leinster 47, Scarlets 46, Cardiff 45, Ulster 43, Dragons 33, Benetton, Edinburgh 28, Connacht 26, Glasgow 23, Aironi 5.
……………………………………………….

CELTIC LEAGUE Biancoverdi di nuovo in formazione largamente rimaneggiata

 Leoni in Irlanda contro il tabù

Il Connacht resta uno degli avversari più abbordabili ma Treviso nell’isola non ha ancora mai vinto

 Ennio GROSSO

Nel pomeriggio di ieri i Campioni d’Italia del Benetton sono ripartiti per l’Irlanda. Questa sera, sul terreno dello Sportsground di Galway, alle 19 locali, le 20 in Italia, arbitrerà lo scozzese Graham Knox, i biancoverdi di Franco Smith affronteranno il Connacht nella 17. giornata della Magners Celtic League. Dopo aver perso a Dublino lo scorso venerdì, il Benetton cerca il riscatto stasera in una delle sfide che sulla carta appaiono tra quelle possibili.       Connacht insegue a 2 sole lunghezze la coppia all’ottavo posto formata da Benetton e Edinburgh; all’andata i trevigiani si imposero 24-17 in una sfida non facile e giocata sul filo dell’equilibrio. Gli irlandesi sono reduci, come il Benetton, da una sconfitta. Il XV di Elwood, infatti, è stato battuto nell’ultimo turno a Swansea dagli Ospreys per 33-18 ma tra le mura amiche non perdono da due turni avendo battuto, in sequenza, Scarlets e Glasgow Warriors; inoltre, nelle ultime 4 giornate hanno vinto tre volte risalendo posizioni in graduatoria. Ancora una volta il Benetton dovrà fare i conti con i problemi di formazione, o meglio con i giocatori convocati in nazionale e non disponibili. La Federazione ha limitato infatti questa disponibilità e a Galway ci saranno soltanto 4 dei 13 convocati da Nick Mallett per il match contro la Francia, ovvero Cittadini, Derbyshire, Garcia e Vosawai. Contro il Connacht, considerata un po’ la seconda squadra del Munster, Smith apporterà 5 cambi rispetto al XV di Dublino, tre nel pack, con l’inserimento di Cittadini e Sbaraglini in prima linea, quindi Vosawai in terza e due nei trequarti, Pratichetti al centro e Williams estremo. Confermata poi la mediana Nitoglia-De Waal: Tobias Botes infatti non ha ancora recuperato dallo stiramento patito contro gli Ospreys. In panchina, infine, i biancoverdi ritroveranno gli azzurri Derbyshire e Garcia. Sul fronte irlandese l’unico nazionale, il tallonatore Sean Cronin, sarà regolarmente in campo, così come il metaman Carr e il cecchino Keatley, a lungo al comando della graduatoria dei marcatori della Magners League. Da ricordare poi tra gli uomini più pericolosi l’ex internazionale irlandese Johnny O’Connor in terza linea e il mediano di mischia, ex Leicester Tigers, Frank Murphy.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in notizie dai quotidiani/periodici, rugby union. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...