Dal Gazzettino del 16 marzo 2011

RUGBY: novità nel quindici di partenza rispetto al trionfo sulla Francia

Italia che vince si cambia

Con la Scozia Derbyshire al posto di Barbieri, rebus all’apertura 

 Ivan MALFATTO

 Cinque, forse sei giocatori nuovi rispetto all’impresa con la Francia. Squadra che vince si cambia secondo il ct dell’Italia Nick Mallett, che oggi annuncerà il XV per la sfida di sabato in Scozia, ultima giornata del Sei Nazioni.       Il condizionale sulle sue scelte è d’obbligo più di altre volte, perchè il tecnico comunicherà solo stamattina ai giocatori la formazione. Ma da quanto si è capito dagli allenamenti sarebbero cinque i cambiamenti. Estremo è confermato Andrea Masi. Contro la Francia è stato devastante nel ruolo, rispetto a quando è schierato ala. Ha segnato la meta, conquistato linee del vantaggio, messo la squadra in avanzamento.       La fisicità dei suoi inserimenti non ha paragoni con Mc Lean, destinato alla panchina. Confermate anche le ali Tommaso Benvenuti (decisivo anch’egli nell’azione della meta) e Mirco Bergamasco.       Ai centri Gonzalo Garcia non si allena a causa di un problema muscolare alla coscia sinistra avvenuto in partita. Al suo posto rientrerà Alberto Sgarbi, in coppia con Canale. Mediano di mischia Semenzato. In terza linea Paul Derbyshire, a posto fisicamente e più adatto al gioco negli spazi, prenderà il posto di Barbieri a fianco di Zanni e Parisse. In seconda linea accanto a Del Fava rientrerà Quintin Geldenhuys, con Dellapè o Bernabò in panchina. La prima linea ripristinerà l’assetto tradizionale con Totò Perugini pilone sinistro e Leonardo Ghiraldini tallonatore (fuori Lo Cicero e Festuccia) insieme a Castrogiovanni. L’unico dubbio resta l’apertura. Con un ballottaggio al 50% fra Kris Burton e Luciano Orquera. Se Vosawai non finirà in panchina, come con la Francia, potrebbe essere restituito al Benetton Treviso per l’impegno di Celtic League venerdì a Glasgow contro i Warriors (ore 20,30).       Grossi problemi, invece, tra gli scozzesi. Già penalizzate da 24 ore di recupero in meno rispetto. Dodici sono i giocatori usciti ammaccati dal Twickenham: Brown, Low, Gray, Kellock, Hines, Barclay, Vernon (avanti), Evans, Ansbro, Danielli, Parks, Paterson (trequarti). Attualmente solo il terza linea Kelly Brown è sicuro di non farcela, ma per la Scozia non è il miglior modo di approcciarsi a un match che deve vincere a tutti i costi per evitare il cucchiaio di legno a differenza dell’Italia.
………………………………………….

REFERENDUM WEB

 Semenzato e Masi candidati all’oscar

 (im) Andrea Masi e Fabio Semenzato, man of the match contro Francia e Galles, sono in lizza per il premio di giocatore del Sei Nazioni con i man of the match delle altre dieci partite: Flood, Ashton, Haskell, Palmer (Inghilterra), Dusatoir, Medard (Francia), Hook, Warburton (Galles) O’Gara, O’Brian (Irlanda). L’hanno annunciato gli organizzatori aprendo fino a domenica sera la votazione al pubblico sul sito www.rbs6nations.com.       Una bella soddisfazione per i due azzurri. In particolare per il 24enne Semenzato ignorato fino al match con l’Inghilterra nonostante le 13 partite nell’Italia A e le 93 nel Benetton (67 in campionato, 18 in Heineken, 8 in Celtic) con il quale ha debutato a 19 anni, proveniente dal Paese, e ha disputato tre finali scudetto su 4. Tra l’altro, ha perso un anno per un grave infortunio al fegato (distacco dall’ilo vascolare).
…………………………………………….

 Mediano di mischia, quasi 100 presenze con il Benetton

 Ennio GROSSO

 Fabio Semenzato, mediano del Benetton e della Nazionale, è con Andrea Masi uno dei 2 azzurri candidati al titolo di miglior giocatore del Sei Nazioni 2011. Lo ha annunciato ieri il Comitato Sei Nazioni.       Semenzato è un pò il giocatore del momento e non solo per l’elezione di Uomo del Match nel match col Galles e la fresca candidatura di ieri. Nonostante abbia solo 24 anni ha già alle spalle una carriera di tutto rispetto col Benetton.       Arrivato in biancoverde nel 2003 dal Rugby Paese, ha disputato il campionato giovanile e a 19 anni ha esordito in Prima Squadra. Il 3 settembre 2005, in Petrarca-Benetton, vinta dai trevigiani 33-18, ha giocato il primo incontro entrando a 8′ dalla fine al posto di Troncon. In quella stagione ha giocato 4 gare.       Nella successiva ha disputato 18 delle 21 partite del Super Ten e 4 in Heineken Cup, l’anno seguente altri 16 incontri in Super Ten e 6 in Heineken Cup. Ma il 10 maggio 2008, nell’incontro Benetton-Overmach Parma, ha subìto un serio infortunio con distacco del fegato dall’ilo vascolare ed è stato operato d’urgenza. Dovette restare lontano dal rugby giocato 10 mesi. Ottenuto il benestare degli specialisti per riprendere l’attività agonistica, è tornato in campo il 29 marzo 2009 a Favaro Veneto nella gara Casinò Venezia-Benetton (9-9). Al termine della stagione 2008/2009 ha collezionato 10 partite in Super Ten.       Nel 2009/2010, ultima partecipazione del Benetton in Super Ten, ha disputato 19 partite (su 21) di Campionato e 4 di Heineken Cup. E nell’attuale stagione è sceso in campo 4 volte in Heineken Cup e 8 in Magners League, indisponibile con Munster, Ospreys, Leinster e Connacht per le concomitanti gare della Nazionale nel Sei Nazioni.       Ad appena 24 anni, Semenzato ha collezionato col Benetton 67 presenze in Campionato e 18 in Heineken Cup, oltre alle 8 in Magners League. Inoltre ha giocato 3 delle ultime 4 finali scudetto, saltando solo quella del 2008 a causa dell’infortunio.       Nelle ultime stagioni, inoltre, ha giocato con la Nazionale A 13 volte prima della chiamata in Nazionale Maggiore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in notizie dai quotidiani/periodici, rugby union. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...