Luigi De Magistris

L’ho conosciuto di persona, mentre lo portavo dall’aereoporto di Venezia in una località vicina a Treviso.
Era successo che, verso la fine di maggio del 2009, in un comizio in cui era intervenuto anche Beppe Grillo, fosse stato invitato anche De Magistris (oltre alla Forleo), che proveniva da Roma ed avrebbe finito la serata a Verona. I preparativi per l’evento fervevano quando giunse la notizia che l’aereo con De Magistris stava per atterrare. Ci si consultò un attimo ed io mi offrii di andarlo a prelevare.
Una persona squisita, educata, e disponibile. Mai presuntuoso nè scostante, durante il viaggio mi parlò come si parla ad un amico, con molta naturalezza e confidenza, in un linguaggio stranamente comprensibile, considerato che usciva, comunque, dalla bocca di un politico. Frasi chiare e dirette, subito recepibili. L’ho ammirata quella persona pulita e sempre sorridente. Alla fine del comizio, assieme ad altre persone abbiamo mangiato qualcosa assieme e poi, dopo avermi ringraziato e salutato, se ne è andato verso Verona.
Mi auguro che ora sia rimasto quello di due anni fa e che riesca veramente a far risorgere Napoli e la sua gente. Si troverà davanti una montagna di difficoltà e di pressioni che spero non lo colpiscano politicamente e, soprattutto, fisicamente. In bocca al lupo, Luigi.

Franco Meneghin

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...